STALKING TALK
Home > CRIMINOLOGIA

STALKING E CYBERSTALKING: ELEMENTI COMUNI E DIFFERENZE



Ing. Maria Teresa Cotroneo

L'evoluzione delle tecnologie informatiche e della comunicazione,  hanno introdotto un nuovo modo di comunicare nella realtà quotidiana, in un nuovo luogo:  il cyberspazio.

Il cyberspazio è una proiezione della vita reale,  ed in quanto tale in esso vengono svolte le normali attività  quotidiane, come stringere nuove amicizie  o condividere informazioni.

Ma come nella vita reale, anche nello spazio cibernetico, ci si può imbattere in persone ritenute  affidabili ma che in realtà non lo sono.

Il cyberspazio  consente  a tutti di essere  contatti  , consente quindi  anche  di subire comportamenti molesti  come lo stalking, ovvero il cyberstalking.

Gli autori dei comportamenti  molesti  nel  caso dello  stalking sono gli stalkers, per il cyberstalking sono invece i  cyberstalkers.

Ciò che differenzia stalkers e cyberstalkers  sono gli strumenti utilizzati per perpetrare questi comportamenti molesti.

Nel caso dello stalking gli strumenti utilizzati sono : 

  • pedinamenti
  • comparse sotto casa, ufficio, scuola, chiese
  • telefonate assillanti


Nel  caso del  cyberstalking  si ha:

  • quelli che sono i pedinamenti  per lo stalking diventano pedinamenti virtuali perpetrati attraverso luso di softwares  di controllo come gli spyware, il GPS   (  Global Positioning  System,  ovvero il sistema di posizionamento globale ), o   attraverso i social networks come Facebook, Linkedin,  Twitter etc.
  • le comparse possono essere perpetrate  sui social networks  o attraverso  l'invio di mails anonime e/o  di messaggistica  istantanea come WhatsApp,  Skype,  Goggle talk, Snapchat, Viber  etc.
  • le telefonate assillanti   sono sostituite dall'invio di mails anonime  e la  messaggistica  istantanea.  
  • diffamazione della vittima  su siti web  o  impersonificazione  della vittima  attraverso  linvio di mails anonime


Nel caso dello stalking si parla di molestia, nel caso del cyberstalking si parla di  cybermolestia, ma entrambe sono accomunate dallavere lo stesso effetto reale  di   suscitare terrore e avere un impatto sulla libertà e la vita privata della vittima. Il rischio  è che il cyberstalker può decidere di passare dalla vita virtuale, cibernetica,  a quella reale,  e quindi la cybermolestia potrebbe diventare una molestia fisica, concreta e  pericolosa.


Cyberstalking : come viene perpetrato

I pedinamenti virtuali  possono essere perpetrati  attraverso un accesso al dispositivo elettronico della vittima (smartphone,  tablet,  computer).  Questo  accesso può essere eseguito mediante linvio di mails contenenti dei codici malevoli,  attraverso il bluetooth o il contatto diretto con il dispositivo della vittima.

Una volta realizzato  l'accesso,  senza il consenso dell'utente del dispositivo elettronico,  si possono autoinstallare  softwares di intercettazione, eseguiti in background senza che la vittima se ne possa accorgere.

Un esempio di questo tipo di software è lo  spyware...

[articolo completo nel manuale]




stalking e cyberstalking: elementi comuni e differenze









Direzione scientifica
Drssa Giovanna Bellini





STALKING TALK

56126 Pisa (PI)

contatti 


stalking facebook





Direzione scientifica Drssa Giovanna Bellini - Media parner Anyweb Consulting srl - P.IVA 01867820506



[ © Copyright | Privacy | Cookie | Tag | Site Map | Credits ]
Realizzazione siti web & Web Marketing
anyweb consulting pisa
powered by PisaOnline & Network Portali